24 September 2013

Figli


                     Noto cartone che le nostre bimbe adorano
              
Nel nostro caso sarebbe meglio dire figlie...

Sì perché, come è scritto nella presentazione, abbiamo due figlie di 11 e 6 anni.

Molti, tra amici e colleghi, mi chiedono come stanno vivendo questa esperienza le nostre bambine...e devo dire che la stanno vivendo bene!




Ho parlato in particolar modo con la più grande che sta frequentando il primo anno di scuola media e, sebbene le dispiaccia di lasciare parenti ed amichette, è serena.

Sta convincendo tutte le sue amiche (e quindi di conseguenza i genitori che mi odieranno per questo) a comprarsi un pc personale con tanto di Skype o Hangout installati per potersi comunque continuare a sentire, almeno in virtuale.

La nostra secondogenita fa fatica a realizzare questo grande progetto...a quell'età lo spazio e il tempo sono ancora relativi, per lei è già lungo un tragitto di 15 km per andare al supermercato, ma non ha mai fatto storie sulla durata del volo per Barcellona quando andavamo a trovare il papà.

Per ora sono serene e chiamano il loro papà "l'uomo del futuro", visto che è 10 ore avanti a noi e non pensano alla complessità del viaggio, dei bagagli, del container...per quello ci sono io.

La cosa più importante, per chi resta, è rimanere tranquillo davanti ai propri figli, che rimangono sempre bambini e non si devono assumere responsabilità e non devono sentire lo stress del genitore, e fidatevi, è davvero molto molto difficile.

Veronica