28 October 2013

Che vento fa oggi?



Spesso le persone partono con una convinzione: questo è l'inferno, dall'altra parte troverò il paradiso. E' opportuno sfatare questo genere di miti. L'idea che mi sono fatto è che, comunque, si debba scendere a compromessi.
Mi spiego meglio.
Se dove stai attualmente non ti trovi bene cerca di capire cosa non ti faccia stare bene e che cosa tu sia disposto a perdere/cambiare per cercare di stare meglio da un'altra parte. 



Il clima può essere un fattore decisamente importante. Non che voglia 25/30 gradi tutto l'anno, ma nemmeno sprofondare nelle nebbie della bassa veronese da ottobre a metà marzo. Non chiedo la luna, ma meno sono vicino agli zero gradi d'inverno meglio sto. Cerco insomma una via di mezzo.
Wellington potrebbe essere la mia via di mezzo? Lo scoprirò, per adesso i presupposti ci sono.

MA...

Una cosa che si nota appena arrivati è il vento. 
Quando uscii dall'aeroporto non ci feci molto caso, iniziai però a notarne la persistenza nei giorni successivi. Ora come ora è diventata la norma e non ci faccio nemmeno più caso. Il vento è una presenza quasi continua e costante. Non mi riferisco ad una dolce brezza marina ma a giorni in cui le raffiche superano i 100km/h con media sui 70km/h.
Una sorta di bora locale che circa due settimane fa ha letteralmente buttato giù un'impalcatura in pieno centro.





Ovviamente non è sempre così, la città è una città di mare e quindi una leggera brezza c'è sempre, dico solo che, a differenza di altre città di mare dove eventi come questo non ne ho mai visti, a Wellington è possibile che si arrivi a tali estremi.

Ed ecco spiegato anche un altro fatto curioso che avevo notato i primi giorni: quando pioveva pochissima gente usava l'ombrello, moltissimi erano quelli con giacche impermeabili con il cappuccio. Ovviamente, se c'è il venticello di cui sopra, girare con l'ombrello può essere soltanto un buon modo per distruggerlo, far male a qualcuno o fare windsurfing.

Per informazioni accurate in materia consultate il sito http://www.metservice.com/

A me non crea particolari problemi, a qualcuno potrebbe.

Teniamo però a mente che siamo in primavera e che quindi la cosa potrebbe tranquillamente rientrare nella normalità. Anche se, da quanto mi hanno detto, il vento è un carattere distintivo del luogo tutto l'anno. Vedremo a breve come sarà l'estate... e l'acqua (fredda) dell'oceano!



Alessandro