21 January 2014

La difficile arte di vendere i mobili usati




Poco prima di un mese dalla nostra partenza, mia e delle bimbe, per raggiungere Ale, mi do da fare per vendere tutti i mobili.

Eravamo in affitto nel precedente appartamento, e quest'ultimo doveva essere lasciato libero entro fine anno.

Ora, non che avessimo dei mobili di particolare prestigio, ma abitavamo pur sempre nella culla del mobile d'arte...



Cerco di valutare quanto potessero valere i nostri mobili, li metto in vendita sui soliti siti di annunci gratuiti, come per esempio e-bay annunci, kijiji o subito.it.

Perfetto, annunci pronti con tante belle foto, aspetto solo di essere contattata...nulla...

Purtroppo nel nostro caso il tempo a disposizione era poco, quindi non mi restava altro da fare che abbassare i prezzi, e abbassarli di molto...

Arrivano le prime telefonate, le prime visite, una in particolare mi è rimasta impressa: entrano due ragazzi per vedere la camera da letto, aprono le ante dell'armadio, battono sul legno e da grandi esperti controbattono che non è legno...mi offrono pochissimo, rifiuto e saluto.

Per non parlare poi delle mail che mi sono arrivate, veramente una cosa indegna, gente che mi scriveva: ti do 100 euro per tutto, altrimenti la tua alternativa è la discarica.

Non so se ci rendiamo conto dell'assurdità della cosa...

O ancora persone che telefonavano, si prendeva appuntamento per vedere i mobili in questione, e poi non si presentavano!!!

Ancora peggio mi è capitato con la vendita della cucina, io e i "signori" in questione fissiamo data ed ora dell'incontro ma non semplicemente per visionarla, proprio per comprarla!
Sapete che successe? Non si presentarono...devo dire che la telefonata che hanno ricevuto in seguito da parte mia non fu poi molto "da signora"...lo ammetto...

Alla fine si presentano dei ragazzi e comprano tutto loro, ma proprio tutto...perfino piatti e bicchieri...ovviamente non alla cifra richiesta da me ma ormai non avevo più tempo a disposizione...dovevo partire...

Così, da bravi professionisti ( si professionisti, perchè quando uno  ti smonta da solo un armadio in 15 minuti è un professionista ) si sono portati via tutto.

Non pensavo che sarebbe stata così dura...e non credevo ci fossero tutte queste persone pronte ad approfittarsi delle necessità altrui.

Mi sento di darvi questo consiglio, se ne avete la possibilità mettete i mobili in vendita per tempo ed intanto trasferitevi da qualche amico/ parente a vivere.
Io sono rimasta a vivere nella casa con mezzi mobili venduti e mezzi no e non è stato affatto semplice, ma non avevo alternative.

Non aspettatevi di guadagnarci, a vedere il mercato attuale ci sono solo tanti approfittatori che hano ben pochi scrupoli.

Veronica